20 marzo 2021

La transizione digitale nella mobilità in Friuli Venezia Giulia è un fatto.

La transizione digitale nel trasporto pubblico in Friuli Venezia Giulia è realtà: implementati da lunedì 22 marzo 2021 nuovi servizi informativi del piano TPL FVG in tutta la regione.

INFORMAZIONI IN TEMPO REALE

Alla fermata
Paline intelligenti: dispositivi a inchiostro elettronico installati in fermata per la visualizzazione dei minuti di attesa dei bus in transito, permettono inoltre di trasmettere eventuali avvisi o comunicazioni sul servizio.
Da lunedì 22 marzo si accendono i display a Udine (40 paline e-ink) e a Trieste (24) dove, entro il 15 giugno, verrà portato a termine il piano di installazione che prevede 180 dispositivi totali. A Pordenone, infine, saranno operative da fine giugno 4 nuove paline.

A bordo
Monitor di bordo: i monitor informativi installati sulle flotte urbane per rappresentare percorsi e prossime fermate, ora si dotano di nuove funzionalità che permettono di visualizzare tutte le linee in transito in ciascuna fermata e fornire ai passeggeri avvisi e comunicazioni sul servizio in tempo reale.
Le flotte urbane di Udine, Pordenone e Gorizia saranno on-line da lunedì, a Trieste l’attivazione dei monitor dell’intera flotta sarà completata entro il 15 aprile.

ACQUISTO ONLINE DEI TITOLI DI VIAGGIO URBANI ED EXTRAURBANI

Sito internet tplfvg.it:

da lunedì 22 marzo sul sito internet sarà possibile visualizzare il costo per qualsiasi soluzione di viaggio e acquistare il biglietto con carta di credito.

App TPL FVG:

da lunedì 22 marzo la nuova versione della app (disponibile su Play Store e App Store) dal design che rende chiara e intuitiva la navigazione, offre la possibilità di acquistare tutti i tipi di biglietto, inclusi quelli extraurbani, attraverso i principali sistemi di pagamento (carte Visa, Mastercard e American Express, Masterpass, SisalPay, SatisPay, PostePay).

In palina: inquadrando il QR code presente nell’orario esposto in qualsiasi fermata urbana ed extraurbana, ora è possibile acquistare il titolo di viaggio elettronico (biglietto o abbonamento) dal proprio telefono mobile.

"La nostra missione principale in questo difficile periodo” – afferma Aniello Semplice, amministratore delegato del consorzio che raggruppa le 4 aziende regionali – “è garantire la migliore mobilità possibile nell'assoluto rispetto delle restrizioni in atto; in questa direzione è orientato lo sforzo quotidiano di uomini e donne delle aziende consorziate. Rimaniamo tuttavia con lo sguardo lungo e, proiettati in un tempo migliore, continuiamo ad investire risorse ed energie in qualità ed innovazione, per mantenere quel livello di eccellenza riconosciuto al trasporto pubblico locale nella regione Friuli Venezia Giulia".

Qui tutti gli approfondimenti sulle tecnologie.

Condividi su:

Show main menu