29 novembre 2021

Da lunedì 6 dicembre obbligo di green pass a bordo dei mezzi di trasporto pubblico locale

Il decreto-legge 26 novembre 2021, n. 172 prescrive dal 6 dicembre 2021 l’obbligo di green pass per tutti i passeggeri del servizio di trasporto pubblico locale, con la sola esclusione delle persone di età inferiore ai dodici anni e di coloro che sono esenti dalla campagna vaccinale sulla base di una idonea certificazione medica.

La certificazione verde necessaria per viaggiare sui mezzi si ottiene:

  • essendo vaccinati;
  • essendo guariti dal virus nei sei mesi precedenti;
  • essendo risultati negativi a un tampone molecolare nelle ultime 72 ore;
  • essendo risultati negativi a un test antigenico rapido nelle precedenti 48 ore.

L’obbligo di green pass riguarda tutti i collegamenti urbani ed extraurbani svolti da Tpl Fvg e dalle aziende consorziate (Arriva Udine, APT Gorizia, ATAP Pordenone e Trieste Trasporti), senza possibili eccezioni.

Ai sensi dell’articolo 4 del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, ai trasgressori è applicata una sanzione amministrativa da 400 a 1.000 euro, che può essere incrementata di un terzo poiché la violazione avviene all’interno di un veicolo.

I controlli saranno effettuati a campione dalle forze di polizia e dalla polizia locale sulla base di un piano predisposto dalle Prefetture territorialmente competenti. Verifiche sul possesso del green pass saranno svolte, sotto il coordinamento delle Prefetture, anche dal personale aziendale o da personale esterno incaricato dall’azienda.

Condividi su:

Show main menu